Indice articoli

Progetto Sex by Sex

CLASSI 2e

CHI SONO GLI ORGANIZZATORI

Il progetto è organizzato dal gruppo SCORA del SISM, Segretariato Italiano Studenti in Medicina, un’associazione no-profit, fondata nel 1970 da studenti di Medicina italiani con lo scopo di formare medici che siano in grado di assistere le persone nel loro diritto alla salute.

Il SISM è membro dell’IFMS, International Federation of Medical Students’ Associations, Organizzazione Non Governativa riconosciuta dall’OMS e dall’ONU che conta più di un milione di affiliati costituiti da studenti di Medicina provenienti da più di 100 paesi in tutto il mondo, ed è presente in 35 università italiane con più di 4.000 membri.

PERCHÉ PARTECIPARE AL PROGETTO?

Perché, nonostante la crescente consapevolezza dell’importanza dell’educazione sessuale, sono ancora molti i comportamenti a rischio. Il sesso, infatti, è ancora ritenuto un argomento tabù e manca pertanto un’educazione sistematica al riguardo.

IL PROGETTO

All'interno del quale verrà utilizzato il metodo della peer education, una strategia educativa che pone l'accento sul coinvolgimento emotivo, è diretto agli studenti delle classi seconde delle scuole medie superiori.

Coinvolge studenti dell’Università di Padova, previo corso di formazione tenuto da Professori della stessa Università, ed ha i seguenti obiettivi:

  • valutare il livello di informazione e conoscenza sulla contraccezione e sulle malattie Sessualmente Trasmesse;
  • individuare atteggiamenti inadeguati e scarsa consapevolezza, se non addirittura comportamenti a rischio.

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

  • Formazione degli studenti universitari: Gli studenti universitari sono stati formati riguardo ai contenuti che poi andranno a trasmettere agli studenti della scuola media
  • Peer education nelle scuole: gli studenti universitari così formati (denominati trainers) coinvolgono gli studenti della classe interessata dal progetto tramite:
    1. 1° incontro: rivolto alla somministrazione di un questionario iniziale, per la valutazione delle conoscenze pregresse, ed alla trattazione del tema della contraccezione;
    2. 2° incontro: rivolto alla trattazione del tema della MST (Malattie sessualmente Trasmesse) ed alla somministrazione di un questionario finale, per la valutazione delle conoscenze al termine dell’intervento (e degli scostamenti rispetto all’inizio).